Accordi territoriali per

locazioni agevolate

  

Testi degli accordi territoriali per le locazioni agevolate

nei Comuni della provincia di Bologna stipulati con la partecipazione dell'APE di Bologna e i sindacati degli inquilini

 

Accordo per il territorio del Comune di Bologna

 

Accordo per i territori dei Comuni ad alta tensione abitativa:

Anzola dell'Emilia, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Pianoro, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Zola Predosa

 

Accordo per i territori dei comuni a bassa tensione abitativa:

Argelato, Baricella, Bazzano, Bentivoglio, Budrio, Camugnano, Castel d'Aiano, Castello d'Argile, Castel di Casio, Castello di Serravalle, Casticlione dei Pepoli, Crespellano, Crevalcore, Galliera, Gaggio Montano, Granaglione, Lizzano in Belvedere, Loiano, Malalbergo, Marzabotto, Minerbio, Monghidoro, Monte San Pietro, Monterenzio, Monteveglio, Monzuno, Molinella, Ozzano dell'Emilia, Pieve di Cento, Porretta Terme, Sala Bolognese, San Giovani in Persiceto, Sant'Agata Bolognese, San Benedetto Val di Sambro, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale, Savigno, Vergato.

 

Accordo per i territori dei Comune di Imola:

Imola, Castel San Pietro Terme, Dozza, Castel Guelfo, Medicina, Mordano, Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Fontanelice, Castel del Rio.

 

Nuovo elenco completo dei Comuni ad alta tensione abitativa in vigore dal 18 febbraio 2004